Effetto domino.

standard 17 gennaio 2013 42 responses
Ho sognato di essere incinta. 
Il risveglio era già traumatico, non era necessario che intervenisse un altro fattore a renderlo inverosimile.
Quando mai la vita fa quello che realmente decidiamo noi?
Giusto ieri sera archiviavo nella categoria “Sono una donna, non sono una cogliona” una situazione che mi stava (sta?) rendendo la vita simpaticamente instabile. Ovviamente trattasi di essere umano di sesso maschile.
Io archivio e lui ritorna dall’oltretomba.
E quindi mi sono domandata quanto la mia archiviazione fosse conseguente alla sparizione del morto-vivente in questione…non ho ancora una risposta, ma vi terrò aggiornati.

Tutto questo preambolo è solo per dirvi che anche io sto per scomparire negli inferi. Ma non temete, tornerò…e se qualcuno di voi dovesse passare da Milano me lo faccia sapere!
In questi giorni ho ampliato un po’ la mia rete di blog seguiti, è sempre bellissimo “navigare” tra le vostre parole, leggere i racconti, le ricette, gli sfoghi e le gioie.
Ho conosciuto Silvia, per fortuna è di Firenze e la potrò vedere spesso, dal vivo è una forza, come lo è nel suo vivissimo e partecipatissimo blog ?. 
Ho dei piccoli progetti in cantiere, che presto vi farò sapere, sempre che il ritorno dagli inferi sarà clemente con la mia creatività, più di quanto lo sia il discendervi, mi sento così arida di parole e di emozioni che quasi mi sto vergognando a scrivere questo post.
Ma, come le bocche di persone poco fantasiose dicono spesso, “c’è di peggio nella vita”
Ho provato anche a ripetermelo oggi, quando mi sono svegliata e ho trovato la sorpresina del nostro amico, meglio conosciuto come 47 morto che parla.
Me lo sono ridetto quando a lavoro si sono accavallate beghe su beghe, in contemporanea con il telefono impazzito, l’organizzazione della discesa agli inferi della sottoscritta.
Poi ho acceso la tv e ho visto la pubblicità di Real Time che invita a seguire il programma che parla delle ossessioni che portano a collezionare (per fare un esempio) quantità inverosimili di bambole di pezza, baciate sulla bocca successivamente al proprio coniuge. Ecco. Per una volta ho accettato il “c’è di peggio nella vita”
Ripeto la domanda: la vita fa mai quello che decidiamo noi?
Forse è solo un girotondo di conseguenze, forse siamo solo noi stessi i primi responsabili delle tessere del domino che, pur con un loro ritmo, piano piano si toccano, si sfiorano, sussurrano a quella successiva ciò che dovrà accadere, nella strada verso la tessera seguente?
Mentre ci riflettete, guardate questo video. La canzone merita, ma anche solo le immagini sono geniali.

Mi mancherete amici!
Nei momenti bui e grigi dei prossimi giorni chiuderò gli occhi e penserò di essere lì, seduta sugli scalini del Lifeguard di Miami Beach, con i miei sogni ancora tra le mani e nessun bisogno di spingere la prima tessera del domino.


Marzo 2012 – South Beach, Miami, Florida (USA)
Foto by Berry

Ps: volevo ringraziare Francesca per l’assegnazione del premio Liebster Award, sono una frana totale per le riassegnazioni, non riesco a scegliere! Grazie comunque tante e…visitate il suo blog, ne vale la pena!
Berenice

About

Sono Berry. Donna, mamma, moglie. Scrivo, corro, lavoro, amo. Sorrido sempre e non mi basta mai.

Related Posts

42 responses

  • tesoro..la vita non fa mai ( o quasi mai ) quello che vogliamo noi..mi credi se ti dico che capisco perfettamente ciò che stai provando ?? Vorrei darti solo un consiglio..quella persona, lasciala da parte..cioè nell’archivio. Se ci riesci, ovvio. C’è gente che ha la capacità di entrare nella nostra vita per il tempo necessario a stravolgercela, per poi lasciarci lì, come delle imbecilli a chiederci cosa sia successo. Questa gente entra ed esce dalle nostre vite a proprio piacimento e senza dare una spiegazione, che magari sarebbe doverosa, per lo meno quando decidono di uscirci senza preavviso..la gente che ci provoca dolore, dovremmo riuscire a tenerla fuori..ci sono persone emotivamente stitiche..e sono assai difficili da gestire, perché ci aspettiamo qualcosa che non sono in grado di darci, perché non posseggono gli strumenti. Noi ci illudiamo di poter insegnare loro qualcosa, ma non facciamo altro che far più male a noi stesse, perché mentre insegniamo ci affezioniamo a dismisura…e poi, la loro assenza..fa male..fa un male da morire..io sto ancora soffrendo..sono mesi ormai, ma non passa..e quando la smetti di fornire alibi a queste persone e arrivi a capire che per loro ci sei o non ci sei fa lo stesso..bè..è devastante..so che a parole sembra tutto facile..ma le mie sono le parole di una che ci è passata..e pure da poco..
    Sarò qui ad aspettare il tuo ritorno..ti abbraccio !

    • Hai ragione su tutto, tesoro, e io ti ringrazio dal profondo del mio cuore! Ogni cosa che mi dici è sempre così carica di interesse e di profondità, così VERA!
      Chi entra ed esce in modo impunito dalla nostra vita forse non si rende nemmeno conto del passaggio e di quale sia stato l’ingresso. Sono persone superficiali, senza alcuna possibilità di successo. In questo caso si è svolto tutto in un modo molto strano, diciamo che ho permesso io che accadesse tutto questo, esponendomi senza che venisse richiesto. Non trovo alibi e non voglio incolparmi, cerco solo di capire quando e se sbaglio…senza esagerare, come faccio di solito.
      Non vedo l’ora di tornare per rileggerti e riabbracciarti (virtualmente)!
      Grazie grazie per le riflessioni ♥

  • Ma dove vai? Ma quando torni? Ma…ma….
    “la vita fa mai quello che decidiamo noi?”
    La mia risposta:
    “Direi che abbiamo tutti gli strumenti per uscire da certe situazioni”
    E poi non pensare a “c’è di peggio nella vita”…
    pensa che la vita ti fa incrociare tipe come Silvia…
    Hai visto che il sorriso torna?

  • Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • Amica mia.. sono d’accordo con Mary. Mi chiedi se la vita fa mai quello che vogliamo noi? Delle volte no, ma altre volte si.. perchè in fondo nelle decisioni siamo noi responsabili di che piega dare alla nostra esistenza. Non possiamo tenere in essa persone che non meritano di starci. Io non posso sapere i trascorsi con questa persona.. ma so per esperienza che chi mi ha lasciata una volta senza spiegazione, lo farà di nuovo; chi mi ha relegata dimenticandomi per il tempo che a lui aggradava, potrebbe tornare a farlo. Soprattutto certa gente dovrebbe imparare il rispetto: sei una donna, non sei una cogliona.. e perchè questo essere dovrebbe sottointenderlo, tornando a farsi vivo quando e come vuole lui,’sicuro che tanto c’è sempre quella che lo aspetta’? Tu sei un tesoro, amica mia.. e chi sciupa o perde tali ricchezze deve solamente crescere. Il più delle volte con queste persone ho pensato, ferita dal dolore che mi hanno lasciato.. ‘che avevano perso il treno e mo’ erano solo fatti loro’… devi voler bene a te stessa, per trovare la serenità; devi avere rispetto di te e pretendere che gli altri lo abbiano. Sempre. Con le unghie e con i denti. I morti che parlano di solito ‘danno solo i numeri’.. ricordalo. Un abbraccione e.. buon viaggio tesoro mio.. copriti bene che qui si congela eh?? TVTTTTTB

    • Ebbene tesoro, io forse dovrei smetterla di far si che tutti facciano di me ciò che vogliono. E’ vero che esiste gente poco rispettosa ma è anche vero che ci sono persone che sono autorizzate (in questo caso da me…) ad esserlo. Come dici te io devo volermi più bene…chissà che le cose non trovino poi la strada giusta.
      Ti voglio tanto bene anche io, ci sentiamo quando sono “al nord”!

  • Solo quando è la nostra mente libera da oppressioni riusciamo davvero a non farci turbare o scalfire dai “cambiamenti” degli altri e riusciamo finalmente in quell’impresa ardua: “archiviare” e non permettere di farci star male, altalenare, stazionare in quello stato di inquietudine e di attesa che è peggio del NO o della chiusura definitiva.
    C’è di peggio sì, ma con i fantasmi non si scherza, sanno rompere i coglioni più di quelli a cui puoi tirare un pugno in faccia:D
    Ad ogni modo sei Tu che decidi, anche controvoglia, anche se questo comporta che la volontà si scinda o stare peggio(momentaneamente)nella fase di rinuncia… ma forse a volte rinunciare è quello che non vogliamo e buttare giù la tessera del dominio è azione necessaria.. perchè la vita è anche questo: assecondare le emozioni e i piccoli tormenti 🙂 [il video è esplicativo]
    Buona partenza cara Berry fai cose buone in quel di Milano:) noi siamo a casa con tanto di influenza quindi trascorreremo giorni tranquilli sperano di rimetterci in sesto per la nuova settimana:* un abbraccio e in bocca al lupo:*

    • Che bello il tuo commento Simona, grazie!
      E sui fantasmi che dire…hai pienamente ragione, con loro non si scherza…pensa che oltretutto a me fanno anche una gran paura! Forse la dovrei smettere di immaginare storie d’amore impossibili? Un fantasma e un folletto…
      Grazie mille, ci sentiamo al mio ritorno!

  • La vita quello che vogliamo????MA QUANDO MAI!!!!
    Figuriamoci , troppo facile se la vita facesse quello che vogliamo noi…e poi pensandoci bene, se accaddesse sempre quello che vogliamo… che noia! Gli imprevisti e volte pure la sfiga danno vita a situazioni che mai avremo imamginato e si rivelano meglio di quello che ” volevamo che accadesse”…
    IO di certo non ti dico che c’è di peggio nella vita… perchè si , c’è sicuro di peggio ma alla fine .. chi se ne frega quando ti girano a 2000 se c’è di peggio? Come dice “I’zi Vasco” quando c’ho il mal di stomaco …. ce l’ho io mica te!” …
    ma quello che più mi interessa sapere è .. dove vai?
    Perchè? Che succede????
    Son serena perchè ci siam conosciute dal vivo e spero ci rivedremo , quindi magari tante cose me le potrai pure dire a voce , ma non vorrei che tu andassi “via”…. qualcuno che di certo deve andare via, dalla tua testa è “quella persona che rammenti” …ma questa è un ‘altra storia…
    Aspetto di sapere cosa combini la prossima volta che ci rivediamo…
    che altro? Non posso che ringraziarti di avermi citato, di avermi detto che sono una forza … ricambio tutto quanto! Sono felice dia verti conosciuto e spero di conoscrti meglio nel corso del tempo!
    A presto e stai su… che tanto…
    C’E’ DI PEGGIO NELLA VITA! :-*

    • No tesorino non vado via per “quel” motivo…macchèsemattaaaaa?? Devo andare a Milano e starò su per quasi 10 giorni in cui credo che preferirò immergermi nella piscina riscaldata dell’hotel la sera, piuttosto che di ammorbarvi con le mie lagne lavorative! Per il resto…stasera forse si sbroglia la matassa, che poi tanto matassa non è però si sa…io sono testona e le cose le voglio sentire con le mie orecchie!
      Appena torno ci vediamo ♥

  • La vita la dirigiamo noi, si…ma in parte, solo in parte. Non siamo soli nell’universo, questo porta la conseguenza che intorno a noi si muovono mille mila persone che che col loro agire influenzano la nostra vita. Volenti o nolenti è così.
    E allora…allora noi possiamo cercare di fare la nostra parte bene, seguendo comunque i nostri sogni e progetti, ma avendo in mente chiaro il fato che potrebbero (e molto probabilemente avverrà) subentrare delle interferenze esterne a modificarceli un pò.
    Il video è da oscar: ma quanto avranno messo per preparare il set? e chi lo ha ideato? trooooppo forte! e sembra fatto apposta per accompagnare il tuo post 😉

    Non so bene dove tu vada (gli inferi???) ma torna presto e torna soprattutto bella carica per riprendere il giro della blogosfera 🙂
    Bacio.

    • Interferenze esterne dici? Mi piace. Altrimenti forse, se tutto andasse come vorremmo, ci lameteremo per la noia e la banalità. Hai perfettamente ragione, credo che l’essere umano sia incontentabile per natura e per questo ricerca sempre qualcosa che lo porti all’autodistruzio..ehm…alla vita! 🙂
      Un abbraccio!

      Ps: non vado a morire, vado solo via per lavoro!

  • Mia cara Berry… col ciufolo che la vita fa quel che diciamo noi. Tutto quel che è in nostro potere è cercare di bluffarla o forse sarebbe meglio dire di bluffarci illudendoci di averla in pugno. Qualche volta la stronza ti fotte, meno spesso ti sorprende piacevolmente. Forse sono solo troppo fatalista ma l’ultimo anno, per varie ragioni, mi ha fatto capire quanto instabili possono essere certe situazioni. Quanto tutto non sia nient’altro che un castello di carta.

    In ogni caso… una richiesta inutile: non farlo! Fanculizza gli inferi e resta con noi!

    Bacissimo

    • Bluff o non bluff dobbiamo cercare di travestirci meglio o di assorbire meglio i colpi ricevuti? Uhm. Si tratta sempre di domande dalle risposte che non vogliamo sentire sai, dovrei solo lasciar perdere situazioni che non sono fluide come dovrebbero.
      Purtroppo gli inferi non li posso fanculizzare, ci devo scendere per lavoro…ma tornerò sana (spero!).
      Un bacione!!!

  • Sono dispiaciuta che tu te ne vada…ti avevo appena scritto che c’era un premio per te sul mio blog (ero di corsa e non avevo letto il tuo post), ma finito di avvisare tutti sono tornata a leggere…così ho deciso di cambiare commento.
    Da bambina mi hanno insegnato che nella vita si può avere ciò che si vuole, basta sbattersi. Quando non lo ottenevo mia madre rispondeva semplicemente “si vede che non ti sei impegnata abbastanza, nella vita volere è potere”…questa frase mi ha seguita per molti anni…
    La vita è tutt’altro, odio dire che mia madre aveva torto…ma la vita è davvero tutt’altro…
    Ancora ultimamente, dove “vincono” solo gli stronzi, i ladri, i raccomandati…tutti quelli che fanno parte della categoria dei “più fubri”, quelli che non hanno il minimo scrupolo…
    E noi mosche bianche, i pochi onesti rimasti, a farci mille seghe mentali perchè sappiamo di esserci impegnati e ci chiediamo perchè la nostra vita dev’essere sempre così dura e complicata!
    Non esistono gli inferi, e nemmeno il paradiso….viviamo in un continuo purgatorio dove se, per qualche strano motivo abbiamo qualcosa di bello per cui festeggiare, qualcosa o qualcuno ci romperà i coglioni, rovinandoci quel momento. Ma al tempo stesso quando ci capita di cadere, qualcosa o qualcuno che prova a tirarci su lo si trova…
    Non so quali siano i tuoi piani, ma ti dico di non sparire…perchè noi siamo qui, siamo quelle pronte, in attesa di provare a non farti cadere!
    Questa è la mia mai: info@nontitollero.it quando vuoi! 😉
    E poi no, per un uomo no!!! Non lo meritano!

    • UN PREMIOOOOOO??? Corroooooooooo! 😀
      Comunque Kate cara approvo tutto ciò che dici, anche sul dare torto a tua madre. Ci sono cose per le quali “basta” sbattersi e arrivano, per le quali si deve fare qualcosa in più. Noi. Ma ci sono altre, soprattutto quelle che coinvolgono gli altri, persone che non siamo noi, che per quanto possiamo darci da fare non si smuovono di un millimetro. Non siamo onnipotenti e non abbiamo il mondo in mano. Forse dovremmo renderci conto di questo!
      Sparisco solo per lavoro, torno tra una decina di giorni…poco rilassata e più pazza che mai!
      Grazie mille per esserci, un bacione

  • Dolce Berry, se la vita facesse ciò che vogliamo noi dove starebbe il divertimento nel viverla? Se ogni tanto non ci mettesse i bastoni tra le ruote, come faremmo a capire che siamo perfettamente in grado di gestire certe situazioni? Se non ci mettesse alla prova, come faremmo a capire il nostro valore? Se non ci scombussolasse i piani, come faremmo a capire che siamo vivi? Per fortuna ogni tanto fa anche ciò che vogliamo, per farci capire che il nostro operato merita una ricompensa. Comunque, io più che ad un effetto domino credo ad un effetto karma: sei ciò che semini. Se ti comporti sempre male, prima o poi questo male ti tornerà indietro. Però la vita, quella non si può comandare e sarà sempre lì per metterti alla prova e farti reagire dove crede ne abbia più bisogno. Un bacione…
    PS: ma se sei a Milano, non riesci a farti un viaggetto di un’oretta e passare a trovarmi???

    • Hai proprio ragione mia cara Elle, le tue domande calzano a pennello come risposta alla mia unica questione. Per il resto che dire? Sei saggia come un monaco tibetano in esilio da decenni…ma come fai? E’ l’aria svizzera che ti fa essere così? 😀
      Magari riuscissi a venire da te, non sai quanto sarei felice, ma sono lì per lavoro, senza tregua…piuttosto se tu scendi…fammi sapere che ti dico come trovarmi!
      Ti abbraccissimo

  • ma come te ne vai…neanche il tempo di conoscerti…?

    Non riesco a vedere il post che mi hai segnalato il link non è cliccabile e qui nel blog non lo trovo uff…

    • Cara Patty…me ne vado si, ma vuoi mettere l’accoglienza di quando torno? 🙂 Purtroppo il lavoro chiama, per dieci giorni senza tutti voi come farò? Pensatemi e non mi abbandonate!

  • Accidenti, quanto mi dispiace!
    Sai cos’è? E’ che io mi affeziono alle persone, anche se non le conosco.
    Non a tutte, eh? Solo a quelle che riescono ad andare oltre le parole e le immagini di un freddo schermo.
    E tu ci riesci.
    Torna presto e… in bocca al lupo, qualsiasi cosa tu debba fare!

    • Ata tesoro, torno! Anche io mi sono affezionata molto (non a tutte…) a voi e infatti andare via, anche se di obbligo per lavoro, sarà una tortura! Certo non vado in Australia, anche se non mi dispiacerebbe!
      Crepi il lupo e che tutto vada bene, un abbraccio!

  • Noooooooooooo, anche se so tutto non sono preparata ancora!
    Ufffff, conterò i giorni!
    La vita? E’ una cosa stramba la vita, a volte fa come le pare, a volte ti lascia decidere, a volte le cose che ci sembrano brutte si trasformano in doni e le cose che desideriamo ed otteniamo diventano come punizioni….un gran casino la vita, ma forse proprio per questo che è così bella! 🙂
    Un abbraccio immenso mia Berry, ti aspetto!!!

  • non immagini nemmeno quanto io ti possa capire !!!in questo periodo sto vivendo (non io ma mia figlia ma ti giuro che soffro come se fossi io!!!)la sparizione più totale dopo sei anni di un morto vivente come dici tu inghiottito dalle viscere…io mi auguro per lui che non riappaia mai!!!!spero che tu ti allontani per un bel viaggio ti abbraccio piccola berry come abbraccio la mia piccola con lo stesso affetto…p.s.questi esseri non sono degni delle vostre sofferenze!!!!

    • Che persona “carina” questo morto vivente scomparso. Io mi auguro, come te, che non si faccia più vivo, anche se talvolta le persone così non hanno nemmeno il pudore di scomparire veramente, ma riaffiorano pensando anche di essere i benvenuti. Spero che tutto passi lasciando solo tanti insegnamenti e qualche bel ricordo. Manda un bacio a tua figlia, grazie mille Lorita!

  • La vita fa quel c….o che vuole!!! Scusa la parola, però ho giorni in cui mi arrabbio perché le cose non vanno quasi mai per il verso giusto…. Per carità c’è di peggio vedere mio marito che bacia una bambola mi farebbe drizzare i capelli!!! Però ogni tanto vorrei un po’ di normalità … Invece nella mia vita non c’è stato nulla di normale e non lo è’ ancora…. Però ci si abitua e penso che alla fine questo e’ il mio destino, io provo a farlo andare in un modo ma lui ha una sua via e allora va bene così !!
    Berry non vorrei essere invadente ma quel lui archivialo non si può giocare a nascondino…
    Ti faccio un gran in bocca al lupo per i tuoi progetti e spero di rileggerti presto!!!
    Un abbraccio

    • La “normalità” è assolutamente soggettiva, quindi…non si può mai dire che non sia più normale del solito “normale” 🙂
      Sul nascondino direi che ti do’ pienamente ragione…sicuramente vi farò sapere tesoro!
      Un abbraccione

  • Cara Berry, sono molto d’accordo con le amiche che hanno scritto prima di me..raramente la vita fa quello che vogliamo noi, ma a volte vogliamo veramente quello che vogliamo??scusa il giro di parole, ma credo da buona ottimista che a volte la vita non fa quello che desideriamo ma ci propone dei ‘treni’ fantastici su cui saltare sù al volo..non credi?…treni che magari manco pensavamo di voler prendere..è per questo che è bella, sarebbe una noia mortale altrimenti…evviva l’imprevisto!
    Ti aspetto con ansia e ti auguro un sacco di piacevoli ‘imprevisti’ in questi giorni che ci separeranno…ritorna con tante cose da raccontare cucciolotta! Ok?
    Baci, Roberta

    • Devo prendere assolutamente un treno per non tornare, è passato da una strada che non conoscevo ma ora che lo sto rivedendo in lontananza sfrecciare con il suo vapore…devo approfittare!
      Bacino Roby!

  • Allora..per 47, vuoi una mano a farlo diventare morto muto o morto per sempre?! devi solo chiamare, parto con una squadra al seguito!
    La discesa negli inferi un pò mi preoccupa…anche se Berry è una tosta ;-)!
    C’è sempre di peggio, bhe si, sarà pure vero, ma quando si sta tanto male, sapere che c’è di peggio non fa altro che affossarci (perchè ci scatta quello stron….di un senso di colpa che ci scava la fossa in 3 nano secondi!).
    La vita fa mai quello che vogliamo? bella domanda Berry, io penso che a volte le cose non basta volerle e basta, spt quando il nostro volere coinvolge altre persone..
    Ti aspetto Berry!
    Bacino 🙂

    • Elisaaaaaaaaa! Ti sto chiamando a squarciagola, mi senti? Bisogna assolutamente mettere un bel cerotto sulla bocca di qualcuno…e mettere un freno alla mia cecità 🙂
      Un abbraccione tesoro

  • Berry io di sicuro mi sono persa qualche puntata, però a parte morto che parla che merita di soccombere perché ogni donna ha qualche conto in sospeso con il suo personale (morto che parla) e quindi è facile coalizzarsi con te per la sua si spera fulminea dipartita da ogni parte del tuo cuore della tua vista e della tua memoria…dicevo dunque: ma dove vai? così mi abbandoni, proprio adesso che ti avevo trovata? Qui ti aspettiamo eh, facci sapere. Guarda che dopo Sandra ci sono altre amiche mitiche da presentarti, e poi abbiamo da conoscerci meglio! Vabbé aspetto fiduciosa.
    In bocca al lupo per tutto.
    Alice

  • Anonymous

    la vita è bella…………per alcuni…forse per molti….la tua domanda: “Quando mai la vita fa quello che realmente decidiamo noi?” è una bella domanda e io ti rispondo : si lo fa …….ma nel momento sbagliato, in quel momento in cui non puoi più decidere di prendere al volo questa opportunità!!!!! non sempre coincidono il momento in cui noi decidiamo di fare una cosa o di volere qualcuno e il momento in cui la vita te lo concede………… questa è sicuramente la vita ………bella o brutta che sia ……è così…..allora sai che ti dico ? cerchiamo di cogliere al meglio quello che abbiamo….il resto si vedrà……….tvb bacio Tanya

  • Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Frittelle di zucchine e mozzarella