LA LINEA NERA.

standard 13 settembre 2013 23 responses
Il colore della tisana legnosa e poco profumata dipinge l’acqua fumante. 
E’ una sera che lascia orme umide dietro di se, sono piccoli pois bagnati sul tavolo di marmo. 
E’ una sera che non posso lasciar scorrere così. Ci sono parole che possono aspettare, altre che ti escono fuori dalle dita, solcando la tastiera e gli spazi liberi del mio cervello. 
Sono una senza dio, non conosco nessuna religione. Non perchè un dio mi renderebbe migliori questi momenti, ma perchè, chi ci crede, trova giustificazioni che io non riesco a darmi.
Quindi cadono petali, lacrime, entusiasmo.
E ti trovi dietro una linea nera che non hai mai deciso di oltrepassare. Le esigenze diventano dimenticati frammenti. Le priorità si fanno da parte e non c’è altro che un gran silenzio. Un buco nero come un vortice inghiotte tutte le parole, risucchia anche i sorrisi.
Rimango io, dietro la linea nera.
Non è una sfida, vince sempre lei. 
Imprevedibile, senza alcuna vergogna o rispetto.
Si insinua, fredda, tra un respiro e un sospiro, ti strozza, sa bene dove colpire.
Non uso preghiere nè armi.
Quello che posso imparare, dopo questa ennesima, brutale, linea nera, è che non possiamo perdere nemmeno un frammento della nostra esistenza. 
Non ci rimane che vivere, con le nostre mani modellare un domani comunque sconosciuto.
Passione, Amore, Desideri. 
Le domande senza risposta lasciano il loro eco infinito nella tazza vuota.
Berenice

About

Sono Berry. Donna, mamma, moglie. Scrivo, corro, lavoro, amo. Sorrido sempre e non mi basta mai.

Related Posts

23 responses

  • hei amica mia che succede? in questi ultimi mesi mi sono abituata a una Berry solare, incredibilmente felice e colma di cose belle… Voglio pensare che sia ancora così. Tutto invariato, l’idillio di quel puzzle vacanziero con cui ti ho lasciato e che questo sia solo un momento, una riflessione che passa nell’attimo in cui bevi quella tisana… Tu sei una donna in gamba e dalle mille risorse… non dimenticarlo mai… non esistono linee invalicabili se non quelle che sia tu a non voler superare.
    Ti abbraccio cucciola:**

  • Certi eventi, certe situazioni.. sono veramente linee nere che lasciano molti perchè senza risposta; molte domande senza un’appagante affermazione. Ci si sente così vuoti e impotenti davanti a ciò che non si può cambiare, all’ineluttabilità di un destino poco comprensibile.. che si resta inermi, esangui, disarmati. Proprio in una linea di confine che attende solo di sfuggire da sotto ai tuoi passi… ti abbraccio forte cara. TVB

  • Berry tesoro
    quella linea nera prima o poi tocca a tutti , vicino o lambendo, intersecando il cuore o trafiggendo l’anima. L’esistere, il vivere, nel modo migliore , nel modo più consono alla nostra coscienza può aiutare così come aiuta il credere in un dio che fa scorgere giustificazioni che cmq non alleviano lo sconcerto dell’evento.
    ti abbraccio forte

  • Berry, piccolo folletto mio… che ti succede? Torno e non trovo la Berry dei mesi scorsi che sorrideva da orecchio a orecchio, quella con le parole a raffica piene di farò, dirò, andrò… Che succede angelo mio? Un bascione grande!

  • le domande senza risposta ho imparato a lasciarle così perchè alle volte è meno doloroso non oltrepassare quelle linee nere….un abbraccio…

  • Non c’è linea nera che non si possa oltrepassare, i limiti sono solo mentali e tu sei una donna in gamba, voglio sperare che la tristezza sia svanita con l’ ultimo sorso di tisana…..voglio il sole la prossima volta! Ti stringo forte Donna stupenda!!! …..

  • Tesoro bello, spero che questa linea nera non abbia offuscato la felicità che traspare dai tuoi ultimi post, che ti sei così faticosamente conquistata. Quel buco nero che ci inghiotte non ha pietà ma tu sei più forte del nero. Sei un bell’arcobaleno. Coraggio 😀

    Ti abbraccio

  • No, non è’ vero quella linea nera la puoi oltrepassare tranquillamente..i momenti brutti ci. Sono e ci saranno sempre, ma sono li per essere affrontati e superati, niente e’ come sembra e dalle cose più difficile s’impara sempre tanto, con o senza religione! Ti abbraccio forte amica mia!
    Maddy

  • Non ci resta che vivere.

    E affondare le dita e catturare a piene mani tutto quello che c’è.

    Vero Berry? :*

  • Non so cosa sia successo, credo sia una cosa che ti ha segnata molto.
    Ti abbraccio forte, hai già detto tutto tu: “non ci resta che vivere”.


  • Una linea terribile.
    Ma hai detto bene: non possiamo perdere nemmeno un frammento della nostra esistenza.
    Avevo scritto il medesimo pensiero quando vissi una tragedia analoga un anno fa.
    Ti sono vicina Amica.

  • Cara Berry so bene di cosa parli.
    Quel dolore pungente che ti accompagna ogni secondo.
    Inutile dire che passerà,inutile dire che quelle domande senza risposta così resteranno.
    Invece mi sento di dirti che purtroppo la vita è questa e va vissuta tutta.
    Momenti belli e momenti brutti.
    Fatti forza,ama e lasciati amare. È già una buona cura…
    Ti abbraccio fortissimo!

  • non basterà, ma ti mando un forte abbraccio Berry!
    ti sento giù da un pò e mi dispiace.. non immagini quanto!

    p.s. adoro il tuo modo di scrivere!!!

  • ciao berry quanto tempo!
    ho letto i tuoi post prcedenti…..e anche quella foto vicino ad una barba! :))
    io ci credo….e hai ragione aiuta a dare delle risposte alle righe nere a volte infinite……
    il tempo, dicono, aiuta a dimenticare.
    non so che è successo, ma diciamo che un pochino è vero, ma piccole o grandi ferite nel cuore rimangono .
    se può servire ti lancio un abbraccio……perchè anche se sono stata lontano dal blog , non ti ho dimenticata!♥

  • Sai qual è l’unica mia certezza riguardo le linee nere?
    Che prima o poi spariscono…
    Te lo posso garantire 🙂

  • Beh! Cosa è successo? Dov’è la mia stupenda ragazza in posa sorridente sulle foto estive? Sai cosa dice la psicologa del mio bimbo? Che quando i bimbi hanno momenti tristi o si fanno male cadendo non bisogna mai sminuire, non bisogna mai sottovalutare ma bisogna accompagnare il loro dolore e far capire loro che stiamo provando le stesse sensazioni, le comprendiamo ed è per questo che siamo tremendamente solidali davanti al quel ginocchio sbucciato! Ti abbraccio

  • Ciao mia cara Berry! Tutto a posto??
    Lascia stare le linee nere, siamo tutti capaci di superarle, basta un po’ di volontà e coraggio. Dai, forza!!!!

  • Poche parole.. ma spero che il nostro affetto ti arrivi Berry.
    Sei così bella quando sorridi, torna a farlo presto, ma prenditi tutto il tempo! Ti abbracciamo forte forte! La famiglia di Cà Versa

  • So bene cosa provi Berry …avevo 22 anni e un amico carissimo, il mio migliore amico, aveva 28 anni.
    Ti abbraccio e sono con te.
    Candida

  • Mi dispiace Berry….la linea diventerà sottile, impercettibile, ma sarà li comunque. Bisogna imparare a convibverci e con la tua sensibilità e’ difficile. Ma tu sei tanto, tu dai tanto. Trasforma quella linea che sia la separazione tra il niente e quello che tu puoi fare.
    Ti abbracciò.
    Raffaella

  • Berry un abbraccio forte….non ci sono molte parole da dire in questo momento se non farti sentire il mio affetto e un abbraccio pieno di bene!! Un bacio, Imma

  • Alcuni eventi lasciano attoniti, sconvolti, senza sonno. Le domande sono sospese, spesso non c’è neanche un perchè. Lo cerchi ma evapora, non ha peso. Ma leggendoti una risposta forte e valida l’ho trovata, brilla per quanto è vera: non ci rimane che vivere. Ecco, tutto il Senso, anche quando non c’è, è racchiuso qui.
    Ti abbraccio e non ti lascio per un pò.

  • Cara mi spiace leggere le tue parole e anche se non credi in nessuna religione devi credere nella tua forza di volonta’ e nel fatto che la linea nera col tempo puo’ acquistare sfumature piu’ chiare.Un abbraccio forte bella.

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Tartufo Bianco Gelato