Yin e Yang.

standard 5 settembre 2013 35 responses
In questi giorni non so mai da dove cominciare. 
Sarà che è Settembre, il mese degli inizi, e io come al solito vado contro corrente.
Ho voglia di scrivere di come lavo i piatti.
Di come mi sono sporcata le mani di blu inchiostro.
Di quanto è bello il minuscolo gattino rosso che ho da due giorni per casa.
Di come vorrei fare una passeggiata tra i campi, tra le mani un grappolo d’uva dolce.
Del vento fresco delle cinque di mattina.
Del peso del lenzuolo sulle mie gambe scoperte.
Di quell’ombra che mi segue, che io seguo, ogni giorno.
Voglio dettagliare tutte le cose che ho visto in viaggio.
Il vento forte di Tarifa che arrivava dal Mediterraneo, lanciando sulle nostre gambe la piccola sabbia dorata.
La condensa sulla caña di birra, il sapore dei montaditos e delle olive.
Le polemiche e i manifestanti alla dogana, in uscita da Gibilterra, le sue scimmie antipatiche, la discesa sotto il sole cocente.
Le curve infinite per arrivare a Ronda e la sosta al distributore disperso nella Sierra de las Nieves, dopo aver salutato il mare e abbracciato la M4ry a Malaga.
La profondità di campo, di vita, di appartenenza osservando l’Alhambra al tramonto.
Tutte le gocce di sudore per ogni passo a Siviglia, che fossero le cinque di mattina o mezzogiorno.
I castelli, le fortezze, i giardini, le salite, i nomi delle calle.
Le volte in cui abbiamo sbagliato strada, girando in tondo alle rotonde o perchè appena avanti, girare a sinistra e magari a sinistra non c’era nessuna strada. 
Le sfilate assurde di modelli assurdi (e nudi) a Ibiza, il viaggio in aereo dove ci sentivamo degli attempati vacanzieri in un mondo di teenager, costantemente richiamati dalle hostess.
La città di cui mi sono innamorata, Cordoba, non so nemmeno spiegare il perchè, forse anche per il sapore del fico che mi sono comprata al mercato della frutta.
E’ settembre quindi, l’inizio e la fine. E’ un cerchio, con due semicerchi di colore diverso, se ne distinguono i tratti. E’ qui che si spengono i colori e si radicano i progetti, anche se a lungo termine. 
Yin e Yang.

E ciò che mi lascia sospesa è questa perenne alternanza, ma è anche ciò che mi lascia in vita. L’alternarsi delle stagioni, delle emozioni, delle notti che passano diventando sole. 
L’evoluzione di ogni cosa, l’attesa e la corrispondenza, la speranza, la costanza.
Faccio entrare la notte, in questo settembre celeste chiaro. 
Nel buio, a tentoni, per fare ordine. 
Tutto torna.

La lunette d’approche – R. Magritte (1963)

Berenice

About

Sono Berry. Donna, mamma, moglie. Scrivo, corro, lavoro, amo. Sorrido sempre e non mi basta mai.

Related Posts

35 responses

  • ….sai che anche io mi ritrovo un po’ così…sospesa…con la voglia di raccontare le cose più semplici…che poi, semplici non sono…perché la vita, la parte più bella della nostra vita, è data proprio dalla nostra quotidianità..apparentemente sempre uguale…e come sempre, eccoci qui, io e te…le due metà della stessa mela…
    T’amo amica mia <3

  • Sei sempre così cara, amica.. quel senso che ti avvolge è qualcosa di meraviglioso… perchè parla di vita, di vita vera. Fatta delle piccole grandi cose del mondo.. quelle che lo riempiono davvero. Ti voglio tanto bene. Che questo cerchio infinito sprigioni sempre la sua armonia..

  • Credo che ormai tutti riteniamo l’inizio del vero anno Settembre e non Gennaio.
    Forse perché è dopo le vacanze che si riparte con slancio per riprendere la propria vita o cambiarla.
    I miei prossimi due mesi saranno così pieni di cose che a volte vorrei premere il tasto pausa, giusto un attimo, perché il cricetino corre troppo sulla ruota ed è stanchino eh 😀
    Bacini

  • A me piace raccontare cose semplici. Sarà che sono una logorroica da tastiera ma scrivo su tutto. Anche su un taglio di capelli. In fondo un blog è un diario ed è bello, per me, continuare la tradizione che ho inaugurato da ragazzina. Quando le tastiere erano solo quella della Olivetti.
    Bel viaggio tesoro. Sempre pensato che si vive davvero solo quando si viaggia. La nostra mente e i nostri occhi sono sempre affamati di novità 🙂

    Ti bacio

  • Io ti leggo spesso ma commento poco … questo post è un inno alla vita, una poesia, un bacio cara Berry

  • Mi piaci anche quando sei così…..quando racconti di case semplici, di cose vissute e quel tuo modo di descrivere fa diventare tutto più bello!!!
    Ce la faró prima o poi a vederti di persona????????

  • Questo settembre è un pò un punto interrogativo anche per me, che mi trovo ad iniziare un nuovo percorso con il mio monellino…ma bisogna rimboccarsi le maniche e vivere anche questo stato con la maggior leggerezza possibile (se possibile…) e con positività.
    I tuoi post mi affascinano sempre più, carissima.
    Un bacione.

  • ho come la sensazione che sia stato un viaggio dalle tinte e dai sapori straordinari.

  • Il quotidiano e’ straordinario se si hanno gli occhi per guardarlo ed il tuo sguardo e così intenso da permettere anche a noi di sbirciare in questa vita emozionante. Bentornata amica e benvenuto piccolo pelosetto!!!
    Alice

  • Non so cosa scrivere cara Berry. È forse la prima volta che mi capita una cosa simile. Io che nero su bianco potrei mettere una vita intera ed anche qualcosa di più. Ma mi hai spiazzata. Mi hai commossa ricordando la mia vacanza in Spagna, la mia estate. Mi hai fatta sorridere, perché non mi sento più tanto strana a fare progetti a settembre neanche fosse l’inizio dell’anno. Mi hai fatta riflettere, sul susseguirsi delle stagioni, non solo quelle climatiche. Non so cosa scrivere. Se scrivere della mia felicità in questi tempi o della mia irrequietezza. Della mia voglia di fare, o di quella di non fare. Non so cosa scrivere. E forse é perché in questo momento non so più bene chi sono… Un bacio

  • Cara Berry, sempre bellissimi i tuoi racconti. Brevi frasi che racchiudono emozioni e momenti di vita, che vediamo chiaramente nella nostra mente mentre leggiamo le tue bellissime parole. Un abbraccio grande, Manu.

  • Si torna alla normalità cara Berry,eh???
    Mi sei mancata e ti abbraccio forte!!!
    Un bacione!!!

  • A volte leggerti la mattina ha un sapore diverso, migliore, aiuta ad affrontare la giornata! Soprattutto oggi che sarà un giorno molto intenso, e per me molto speciale!

  • Berry tu lo sai che penso che sei mitica!!! riesci a trasformare in poesia quello che i tuoi occhi osservano e che amano. Grande

  • la normalità ha molte facce molti colori e molti sapori e profumi…
    la tua ha del fascino

  • Settembre e’ yin yang. Ecco .. Quale miglior definizione.
    Io invece quando apro le porta del mio cuore arriva un sole chiamato Berry.. Tu sai.
    Grazie <3

  • sono sena parole…. i tuoi pensieri e la tua capacità di renderli parole mi stordiscono da quanto mi affascinano…

  • eh ti capisco alla grande.
    mi sento un pò in bilico in questi primi giorni post estate. ricomincio a sentire il peso dei doveri eppure sono ancora legata a quel mondo dei piacere che mi ha accompagnato per tutta l’estate.
    speriamo di riprenderci.. e trovare il giusto equilibrio tra yin e yang! 😀

  • mi piace..il lenzuolo sulle gambe..il “non peso” di Settembre

  • C’è un filo, sottile. Ci camminiamo sopra. A fatica, a volte. Altre volte invece ci sentiamo magiche, la paura svanisce. Nessun dubbio. Il vuoto, sotto, è un prato di margherite.
    Il futuro io lo vedo. Alcuni contorni sono fuori fuoco, altri lasciano trasparire dei colori e delle linee. Ti vedo. Vi vedo. Forti. Con tante estati da vivere, per mano. Tanti nuovi viaggi, mica solo nei posti. Attraverso il tempo, intendo.
    Un click per fermare tutto.
    Io ci sono.

  • Sapessi come mi sento sconclusionata io in questo inizio di settembre.. prima avevo un lavoro dove tornare dopo le vacanze.. ora non più.. ed ogni giorno è uguale all’altro nell’attesa di capire che strada prendere… Ti abbraccio cara 🙂

  • Tesoro quando si vive la magia è difficile ritornare alla realtà, scendere con i piedi per terra e sedersi alla solita scrivania. Lo so. Ti capisco bene. Hai il cuore che trabocca di mille emozioni che vorresti fare esplodere e ancora vivere a lungo. Sei un sagittario tu, come me, sei una che non si ingabbia in un tempo storico e non diventa una brava alunna solo perchè è scoccato settembre sul calendario. Noi carburiamo la vita a modo nostro…
    Ma la vita è questo… un alternarsi di momenti, piaceri e doveri… e io ti auguro di trovare sempre il giusto compromesso e sempre con il tuo stesso entusiasmo… e quella finestra sul mondo di lasciarla sempre aperta ;*
    Ti abbraccio amica mia… ci sentiamo in questi giorni:* sono molto molto presa… poi ti racconterò… tvb:)

  • Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • bellissima e dolcissima le tue parole mi emozionano sempre, hai una capacità descrittiva incredibile… ho quasi l’impressione di aver viaggiato con te. Baci 🙂
    p.s. alla fine ce l’ho fatta a scrivere il commento :)))

  • è vero, Settembre è la fine e l’inizio… non mi piace mai granchè io sono per l’estate ad oltranza quindi per me è un pò un lutto. Il sole che mi lascia il caldo che svapora… e le vacanze che si allontanano. Il cerchio i progetti, ma tutto pesa di più. E io sono al rallenty. Un bacio e spero che tutto torni, anche per me!:)))

  • “la fine è il mio inizio” diceva Tiziano Terzani….ogni volta che si chiude una pagina nel tempo di seguito se ne apre un’altra nuova, interessante, da vivere e da ricordare, insomma la tua fine e il tuo inizio pi piace un sacco follettino mio!!!
    ci vediamo stasera??????
    io sarò lì nella splendida Firenze e nel suo Vogue Fashion Night!!!!!!!!!!
    bacissimo stella mia

  • ciao berry cara, non so se mi sbaglio ma avverto che sei triste! ti abbraccio forte e spero che questo momento passi presto! ps. grazie per i prodotti che mi hai mandato con Vaty, un bacione grosso grosso

  • Ciò che hai scritto ha fatto sì che io condividessi con te tutto proprio come se avessi viaggiato con te….bellissima stà cosa! Sei fantastica

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Tartufo Bianco Gelato