SUI LIMITI E SULLE LIBERTA’. Notti insonni e stellati pensieri.

standard 22 luglio 2014 17 responses
Cammino pesante. Lascio impronte leggere.
Fiato costante. Respiro.
Le lucciole che mi circondano sono spente e nascoste.
Questo cielo mi regala tre scie luminose, cadenti stelle dai lunghi capelli dorati.
Fantastico, desidero, bramo.
Lascio che la mia mente si addobbi di colori, lascio che le parole seguano la stella, lascio libera per un attimo la mia coscienza di vagare senza intrigarla nei sensi di colpa.

Sono quegli attimi che non dimenticherai mai.

Ma il mai non esiste. Non esiste il sempre, il più, le sicurezze.
Tutto è in balia del cielo, in questa notte limpida e distratta, mentre i miei piedi si muovono sulla sabbia dando forma ai miei pensieri.
I limiti non sono mai stati il mio forte. 
I miei limiti sono labili come le fini gocce di pioggia che lasciano traccia sull’acqua. 
Si disfano, si ampliano, creano eco e gentili cerchi gemelli. 

Questo è il mio momento.
Sono tigre, sono gatta, sono morbido petalo vellutato.
Sono in attesa e in attacco, sono sollevata e superficiale, indisponente, profonda e attenta. 
Sgomito, farfuglio, ho bisogno di tutto e di niente.
Mi lascio andare e mi faccio cullare.
Il mio limite è un filo, un’amaca che mi culla.
E’ l’ultimo cerchio di una goccia di pioggia sul lago calmo.
E’ il riverbero del sole che crea mille arcobaleni, ma non quello che voglio io.
Il mio limite si disegna nel cielo buio insieme alle scie delle stelle.
Si unisce, tutto insieme, come fossero miliardi di piccoli puntini invisibili.
E’ una catena. Il nastro di un palloncino, un biondo capello abbandonato sul viso, una lacrima spontanea.
Questo è il mio momento. Ho messo le ancore, ho adattato la vista, ho sistemato i confini.
Ho capito che questo limite non è zavorra ma libertà.

Libertà di conoscermi, di esplorare, di andare sempre più a fondo.
Libertà di essere come sono, di farmi amare, di farmi guardare.
Libertà di innamorarmi ogni giorno, di sospirare, di trattenere il fiato.
Libertà di sorridere alla vita, sorprendente dea dagli occhi bendati, che ti toglie ma ti da sempre, sempre, sempre. 
Libertà di saper trovare sempre la giusta prospettiva per guardare le cose, per vederle bene, per individuarne l’anima e la positività.
Libertà di sorprendermi, di deludere ma comunque andare avanti.

Un limite che diventa libertà. Perché siamo padroni di noi stessi e la nostra vita possiamo modellarla come fosse mollica di pane, per far si che diventi uguale a ciò che desideriamo, perlomeno nel modo in cui noi stessi guardiamo gli altri, le cose, le sfumature.
Oggi sono padrona di me stessa.
Dopo dei giorni importanti, intensi, faticosi, ricchi di imprevisti e probabili conclusioni (senza giocare a Monopoli) posso davvero dire che SONO TORNATA.
Sono felice.
Sono piena.
Sono limitata ma LIBERA.

Spiragli di luce soffusa e sfocata.

Berenice

About

Sono Berry. Donna, mamma, moglie. Scrivo, corro, lavoro, amo. Sorrido sempre e non mi basta mai.

Related Posts

17 responses

  • Sono arrivata a queste considerazioni poco prima del matrimonio…credo sia un evento che fa davvero cambiare la visuale della vita!! E io sono felice di leggerti così…LIBERA e FELICE.
    Un forte abbraccio!!!

  • Bellissimo amore mio <3

  • E io sono felice tu sia tornata! In tutti i sensi 😉

  • Ma il mai non esiste. Non esiste il sempre, il più, le sicurezze.

    Quanta verità!

    Ma adesso non andare più via eh!!! 😀

  • Meraviglioso 🙂 Libertà e felicità sono cose di importanza vitale!!
    Un abbraccio, carissima e bentornata!

  • Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • E’ bello sentirsi liberi ma vicini.
    E’ bello tornare, anche quando si avrebbe l’opportunità di fuggire e ricominciare.

    Un abbraccio!

  • Ieri sera ti avevo scritto un messaggio bellissimo ma prima di pubblicare mi si è spento il tablet!!!!! Comunque sei spettacolare e come vedi anch’io sono tornata!!!!

  • Innanzitutto ben tornata tesoro dolce!!
    Hai scritto,come sempre,delle parole profonde e toccanti…proprio come te!
    Ma sono le ultime frasi che mi hanno colpito maggiormente.
    Essere felici,pieni e liberi (seppur limitatamente) è un connubio vincente.
    Sono contenta per te e ti abbraccio fortissimo! ❤️

  • Si va, si viene, si torna nella blogsfera…. e si rincontrano persone speciali, con un dono speciale … si rincontra te e le tue frasi che fanno pensare e dire…. due generazioni lontane eppure così vicine. E’ un incanto leggerti. Abbraccio tesoro e buona giornata!

  • i tuoi pensieri tradotti in parole sono sempre di una bellezza e di una profondità che lascia il segno! davvero.

  • Bentronata tesoro… Spero di tornare presto anche io che in questa confusione non ci so stare.. contenta per te però! <3

  • Bentornata mia cara.. e semrpe con delle bellissime frasi.. pensieri.. emozioni!!!! Son contenta che tu sia libera.. felice.. anche se limitata 😀 !! un abbraccio forte forte forte

  • Ci sono parole che fanno respirare meglio, che prendono i polmoni e li allargano… ecco, ne ho appene lette – anzi mangiate – tante, con la sensazione di essere piena ma non sazia, con la voglia di averne sempre di più… forse come la sete di libertà, che non ci abbandona… libertà di vivere tutto a modo nostro o nel nostro modo, sottile differenza in cui spesso si inciampa…
    Tu non sei statica, non sei ferma, questo mi colpisce e mi piace di te. Evoluzione, pensieri, animo sempre in movimento… e qui il “sempre” ci sta tutto… 🙂

  • Bentornata stellina bella <3 Le tue parole mi fanno sempre emozionare… mi piacerebbe tanto riabbracciarti ma sai che non potrò esserci la prossima settimana… e questo mi rattrista… speriamo di poterci rifare presto <3 Un bacio grande grande :**

  • Il mai, il sempre…sono concetti relativi. Limitano solo la nostra parte ‘umana’.. perché è nel limbo in cui ci ricordiamo che siamo anime sospese che.. siamo realmente liberi.. Un abbraccio stella cara. Forte forte. E un bacione <3

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Copeta